Chi Siamo

FRANCO GUARINO

ESPLORATORE E INTERNAZIONAL TV REPORTER INDIPENDENTE

Franco Guarino inizia il suo iter professionale maturando un’approfondita conoscenza in materia di telecomunicazioni.
La curiosità verso l’uomo e il suo mondo, inteso sia in senso geo-ambientale sia culturale, lo ha portato in seguito a compiere molte missioni in tutto il mondo collaborando, in qualità di esploratore-ricercatore, a programmi di Agenzie delle Nazioni Unite.

ATTIVITÀ DI ESPLORATORE-RICERCATORE

In questa veste Guarino ha partecipato e guidato diverse spedizioni scientifiche; nel Mar Mediterraneo con uno speciale battello-gommone per 8.000 chilometri; nelle regioni Artiche, Antartiche, Groenlandia, nei deserti: Sahariano, dei Gobi in Mongolia, Atacama in Sud America.

Guarino ha percorso itinerari lungo questi sistemi fluviali:

In Asia: Tigri e Eufrate, Giordano in Medio Oriente, Yan Tze Fiume Azzurro), Bramaputra, Indo, Mekong, Gange.
Nel corso di questi viaggi ha raccolto documentazioni socio-geografiche, anche rivisitando le antiche vie commerciali e i percorsi degli esploratori che hanno scoperto nuovi mondi.
In particolare, Guarino ha compiuto esplorazioni per una precisa localizzazione geografica delle sorgenti geografiche del Nilo, Rio delle Amazzoni, Mississipi, Congo e recentemente del fiume Po in Italia.

LE MONTAGNE
L’attività di alpinista lo ha portato a scalare montagne in Himalaya, Ande, Alpi, Karakorum e Islanda; nel 1978 Guarino ha scalato il Monte Everest.

I MARI
Nell’ambiente marino Guarino ha partecipato e guidato diverse spedizioni scientifiche.

Nel Mar Mediterraneo ha compiuto rivelazioni sull’inquinamento marino e sulla biosfera navigando, con uno speciale battello-gommone, per 8.000 kilometri;
Nelle regioni Artiche, Antartiche e in Groenlandia ha partecipato a spedizioni scientifiche per Enea e altri enti scientifici internazionali.

DESERTI
Guarino ha compiuto ricerche etnologiche ed ecologiche nel deserto sahariano, nei deserti del Gobi e Tamakan in Mongolia, Atacama in          Sud America.

 

ATTIVITÀ DI REPORTER TELEVISIVO

Dal 1979, pur continuando esplorazioni e ricerche, Guarino è passato gradualmente alla professione di reporter televisivo, collaborando con la Rai (Italian State Television) e Tv straniere.
Tra i temi sviluppati si segnalano gli approfondimenti geopolitici e culturali; Guarino si è occupato sia della situazione di popolazioni nomadi (etnie in difficoltà o in via di estinzione) sia di realtà in trasformazione quali la galassia dell’ex Unione Sovietica o la Cina.
Nei suoi reportage televisivi si è occupato anche di temi scientifici quali l’origine e la diffusione di malattie epidemiche nel mondo, le emergenze ecologiche e i cambiamenti climatici nelle regioni polari, negli oceani, nelle foreste, nelle savane, nei deserti.
Con la telecamera Guarino ha documentato realtà complesse e spesso pericolose focalizzandosi su diritti umani, conflitti territoriali e bellici, realtà etnologiche lontane o poco conosciute.

Per i programmi di approfondimento giornalistico televisivo della Rai, Guarino ha realizzato reportage in tutto il mondo, in particolare nelle difficili regioni di guerra e nei territori gestiti dalla criminalità organizzata transnazionale.
Impossibile citare tutti gli Stati da lui visitati (1).
Recentemente ha realizzato documentari televisivi sugli esploratori e navigatori italiani, sullo stato ecologico del pianeta, sui cambiamenti climatici, il nomadismo, la Cina e l’estremo Oriente e un reportage sul Califfato islamico e il terrorismo nel Sahara e le migrazioni in Africa.
Ha seguito le orme di Abramo nel suo viaggio biblico e quelle dello scienziato evoluzionista Charles Darwin nella sua ricerca. Ha ripetuto il viaggio della Sacra Sindone.
Attualmente Guarino è impegnato in incontri divulgativi sui temi di attualità e legalità, quali lo stato ecologico del pianeta e cambiamenti climatici, le migrazioni, la Cina e la via della Seta, il narcotraffico.
Altro ambito di approfondimento sono i viaggi e i viaggiatori. A titolo di esempio:
Abramo e il viaggio Biblico, il viaggio dello scienziato evoluzionista Charles Darwin, il viaggio della Sacra Sindone e i viaggi dei grandi navigatori.
Quando possibile, utilizzando il suo archivio di immagini, organizza eventi culturali ed esposizioni educazionali.
Alcuni reportage di Guarino sono visibili su Youtube.
Guarino oggi collabora con alcuni giornali on line.

CONTATTI
f.guarinoreporter@libero.it
Franco Guarino
Canale Youtube Franco Guarino Reporter

(1) Isole Falkland-Malvine, Isole Kurili, Canale di Beagle, Iran, Irak, stretto Hormuz, Oman, Emirati, Paesi del Golfo Persico, Messico, Guatemala,
Honduras, Nicaragua, Costa Rica, El Salvador, Panama, Belize,Suriname,Guinea,Paraguay,Equador,Perù,Bolivia,Cile,Argentina,Uruguay, Gibuti, Eritrea,
Etiopia, Somalia, Sudan, Mali, Uganda, Ciad, Monzambico, Burkina Faso, Cambogia, Tagikistan, Vietnam, Afghanistan, Pakistan, India, Siria, Bekaa,
Turchia, Libano, Georgia, Osseti, Azerbagian, Abkazia, Armenia, Nagorno Kababak,Ossezia Nord,Caucaso, Cina, Taiwan, ex Jugoslavia, Romania, Cipro

GABRIELLA BARILARI

 

 

 

Gabriella Barilari, dopo gli studi in Filosofia, lavora per anni in case editrici torinesi occupandosi di apprendimento e comunicazione.

Nel 1995 si laurea in Logopedia con il prof. Oskar Schindler.

Lavora in strutture riabilitative torinesi.

Nel 2006 fonda l’Associazione onlus IF INFORMAZIONE FACILE, il cui obiettivo è ridurre le barriere comunicative che insorgono per patologia o per problemi sociali.

Si occupa di tecniche di scrittura controllata.

Altro argomento di ricerca è la semplificazione del linguaggio filmico.

Attualmente sta terminando la progettazione di una webapp per AAC (Comunicazione Aumentativa Alternativa): Comunicazione Facile.

barilarigabriella@gmail.com

 

GIORGIO DI SILVESTRE

Giorgio Di Silvestre, dopo gli studi di Filosofia, si dedica al Teatro fondando con altri il Gruppo di Ricerca Materialista che persegue l’orientamento estetico di un Teatro Filosofico.

Agisce anche nel campo delle Arti Visive insieme a Patrizia Grosso, sotto il nome Noesis, mediante performance e installazioni.

Fonda con altri, a Torino, lo Spazio Espositivo Marginalia delle Forme d’Arte.
Si dedica successivamente allo studio della Musica, approfondendo gli aspetti di carattere didattico e metodologico.

Lavora presso Laboratori Musicali, Cori Scolastici e Laboratori Teatrali, in tutta l’area torinese, collaborando con Associazioni Musicali
e Teatrali, Istituti Scolastici ed Enti Pubblici.
Presso l’Associazione Cantascuola, pubblica con Giorgio Guyot una collana di testi didattici sul Canto Popolare e il suo impiego in ambito scolastico, dal titolo “Voci e Radici”.

 

ALESSIO INFURNA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alessio Infurna è nato ad Agrigento l’11/09/1989  esi laurea in logopedia presso l”università di Palermo nel 2011.
Consegue la laurea magistrale in scienze riabilitative delle professioni sanitarie all università di Catania del 2014.

Nel marzo 2017 acquisisce il Master in Comunicazione Aumentativa e Alternativa presso la Lumsa a Roma con una tesi sull’importanza dell’integrazione tra EBM e la medicina narrativa.

Ha lavorato all interno di centri di riabilitazione per poi essere assunto al CEM, Centro Educazione Motoria presso il Comitato Area Metropolitana di Roma Capitale. Ricopre l’incarico di logopedista in ambulatorio adulti, NPI, Residenziale e semiresidenziale dove può applicare l ‘approccio e le strategie di CAA con un’ utenza eterogenea (disabilità intellettive, disturbo dello spettro autistico, patologie neurologiche, afasie, disfagia,).

Si impegna, in particolare, nell’adattamento di storie sociali inerenti le autonomie sul modello dell’ICF, e di articoli di giornali di facile accessibilita. Da settembre 2018 è Operatore  qualificato LSVT.  Socio ISTISSS dal 2016 e socio ISAAC dal 2017.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *