CAMPANIA: TENSIONE NELLA MINI ZONA ROSSA PER COVID

LE PALAZZINE CIRIO.

  • Mondragone è un Comune in provincia di Caserta; ha poco meno di 30 mila abitanti.
  • A Mondragone c’è un quartiere chiamato “Palazzine Cirio” (dal nome del noto marchio di pelati) che è diventato un ghetto.
  • Le palazzine Cirio sono, infatti,  una zona degradata della città dove abitano molti cittadini bulgari.
  • In estate molti uomini e soprattutto donne arrivano dalla Bulgaria per lavorare nei campi a raccogliere pomodori.

IL FATTO.

  • Tre giorni fa la Regione Campani ha dichiarato il quartiere  zona rossa perché sono state trovate 49 persone positive al Covid-19.
  • Ieri, giovedì 25 giugno, ci sono stati momenti di  forte tensione in questo quartiere.
  • Alcuni residenti bulgari hanno forzato la zona rossa, per chiedere assistenza e la possibilità di lavorare.
  • Sono avvenuti scontri con  italiani che controllavano la zona.
  • Il presidente della Regione Campania, De Luca,  ha allora chiesto al  Governo di mandare  soldati per garantire il rispetto dei divieti.
  • Il Ministero dell’Interno ha inviato militari e poliziotti.
  • L’epidemia sta facendo – come sempre accade – venire alla luce i problemi sociali che già esistevano.
  • I braccianti bulgari se non lavorano non mangiano; gli italiani reagiscono con l’intolleranza.
Download PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *