USA: I BIANCHI AMERICANI SPARANO

  • Nella notte tra sabato 3 e domenica 4 agosto sono avvenute due stragi negli Stati Uniti.
  • In totale le persone morte sono 30 e i feriti alcune decine.

EL PASO – TEXAS

  • El Paso è una città del Texas che confina con il Messico.

  • El Paso ha circa 700 mila abitanti.
  • Sabato mattina 4 agosto un ragazzo di Dallas è entrato in un supermercato e ha iniziato a sparare sulla folla.
  • Il ragazzo che si chiama Patrick Crusius, di 21 anni ha ucciso 20 persone e ne ha ferite 25.
  • Il ragazzo poco prima di compiere la strage aveva pubblicato su un sito internet di estrema destra 4 pagine “contro l’invasione ispanica del Texas”.
  • La popolazione di El Paso è all’82 per cento di origine ispanica.
  • Ricordiamo che fino al 1836 il Texas apparteneva al Messico.

DAYTON – OHIO

  • L’altra strage, sempre compiuta da un giovane bianco è avvenuta a Dayton, Ohio.
  • In questa sparatoria sono state uccise 9 persone – compresa la persona che ha sparato – e i feriti sono almeno 27.
  • L’autore della sparatoria è un giovane di 24 anni, che ha ucciso anche la sorella.
  • La polizia arrivata sul posto ha ucciso il giovane.
  • Il ragazzo che ha compiuto la strage aveva comprato la sua arma via internet.

GLI USA E LE ARMI

  • Gli abitanti degli Stati Uniti possiedono circa 270 milioni di armi, il 42 per cento di quelle che  esistono nel mondo.
  • La popolazione degli Stati Uniti è il 4, 4 per cento della popolazione mondiale.
  • Ecco una mappa dei massacri negli Stati Uniti aggiornata al 2015.

Download PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *