GRECIA: HA VINTO IL CENTRODESTRA

I RISULTATI.

  • Domenica 7 luglio ci sono state le elezioni politiche in Grecia.
  • Il partito di centrodestra, Nuova Democrazia, ha vinto le elezioni ottenendo circa il 40 per cento dei voti.
  • Nuova Democrazia potrà governare da solo.
  • Il capo del nuovo governo della Grecia, Mitsotakis,  ha 51 anni ed è figlio di una delle famiglie più ricche e potenti della Grecia.
  • Il partito Syriza (di sinistra radicale) che guidava il precedente governo ha ottenuto circa il 31 per cento dei voti.
  • Alba Dorata, il partito neo nazista e contro gli stranieri, non ha ottenuto nemmeno un seggio; nelle precedenti elezioni politiche aveva ottenuto il 9,3 dei voti.
  • È, però,  entrato in Parlamento  Soluzione Greca, un nuovo partito di destra nazionalista.

IL GOVERNO PRECEDENTE.

  • Tsipras, il capo del precedente governo e leader di Syriza ha detto: «Usciamo a testa alta: la Grecia che consegniamo non ricorda più quella di cui ci facemmo carico quattro anni fa».
  • Il governo di Tsipras ha, infatti, gestito la crisi che la Grecia aveva dovuto affrontare per far fronte ai propri debiti.
  • Tsipras aveva vinto le elezioni promettendo di non accettare le scelte dei creditori internazionali.
  • Tsipras aveva poi accettato le durissime condizioni che l’Unione Europea aveva imposto alla Grecia.
  • Nell’agosto 2018 la Grecia è uscita dal piano di salvataggio imposto alla Grecia dai creditori internazionali-
  • Il capo del nuovo governo della Grecia, Mitsotakis,  ha 51 anni ed è figlio di una delle famiglie più ricche e potenti della Grecia.
Download PDF

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *