NAVE MILITARE ITALIANA SALVA 40 PERSONE. SALVINI NEGA I PORTI

  • Una nave militare italiana (Cigala Fulgosi) ha salvato 40 migranti che si trovavano su un barcone.
  • Il salvataggio è avvenuto in acque di competenza della Libia.
  • La barca era in procinto di affondare e le persone non avevano salvagenti.
  • La legge del mare obbliga a salvare le imbarcazioni in difficoltà.
  • Ora alla nave deve essere assegnato un porto dove sbarcare.
  • Lo sbarco non può avvenire in Libia perché la Libia non è considerata un porto sicuro.
  • Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha detto che i porti italiani resteranno chiusi.
Download PDF

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *