I GENITORI DI MATTEO RENZI SONO AGLI ARRESTI DOMICILIARI

  • Lunedì 18 febbraio Tiziano Renzi e Laura Bovoli, i genitori di Matteo Renzi, sono stati messi agli arresti domiciliari.
  • Marito e moglie sono accusati di bancarotta fraudolenta, false fatturazioni e fallimento doloso di tre cooperative.
  • Oltre a loro sono inquisite 15 persone.
  • Le indagini sono iniziate a Cuneo, poi l’inchiesta è passata alla procura di Firenze.
  • Secondo l’accusa i Renzi usavano cooperative, che poi facevano fallire, per procurarsi guadagni non leciti.
  • Tra le prove raccolte ci sarebbero  documenti sequestrati, le testimonianze dei dipendenti delle cooperative, alcune intercettazioni, mail.
  • Gli arresti domiciliari sono stati scelti perché i Renzi avrebbero potuto continuare a compiere attività illecite.
  • Molti, però,  contestano questa scelta e la giudicano eccessiva.
  • Matteo Renzi sostiene che i genitori sono stati arrestati perché lui ha fatto politica.

 

Download PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *