MOGLIE E BUOI DEI PAESI TUOI

  • Un vecchio proverbio consigliava di scegliere la donna da sposare entro le mura del proprio paese.
  • Un uomo di 42 anni  non ha seguito questo consiglio ed è finito in un mare di guai!
  • L’uomo, (che noi chiameremo Gino) residente in provincia di Reggio Emilia, aveva conosciuto attraverso internet un giovane ragazza vietnamita.
  • La ragazza viveva nel suo villaggio in Vietnam.
  • Gli zii della ragazza, residenti in Italia, erano amici ddi Gino e lo avevano messo in contatto con la nipote.
  • La ragazza si chiama Li, ha 20 anni ed è bellissima.
  • Dopo alcuni incontri su internet,  gli amici vietnamiti avevano regalato a Gino un viaggio in Vietnam per conoscere la ragazza.
  • Quando Gino è arrivato al villaggio della ragazza ha avuto un brutta sorpresa.
  • I genitori della ragazza, infatti, hanno tolto il passaporto a Gino e lo hanno chiuso per alcuni giorni in una capanna.
  • Gino è osteggio dei parenti della ragazza che lo costringono a sposare la giovane.
  • Le nozze sono celebrate il 7 settembre 2013.
  • Il 29 settembre la coppia ritorna in Italia.
  • Gino manifesta la volontà di chiedere l’annullamento del matrimonio, ma arrivano nuove minacce.
  • Gino è costretto ad andare in Prefettura a chiedere il permesso di soggiorno per la “moglie”.
  • Appena ottenuto il permesso di soggiorno Li scompare.
  • Gino ha impiegato 5 anni per ottenere l’annullamento, perché una battaglia legale tra Reggio Emilia e un villaggio vietnamita non è semplice!
Download PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *